Allevamento amatoriale di Jack Russel

Da sempre amanti dei cani, e dal 2001 innamorati di questa splendida razza,
ci occupiamo con passione della selezione di cuccioli di altissima genealogia.

Storia del Jack Russell Terrier

Il Jack Russell Terrier ha origini inglesi, con precisione nel Devon, in Inghilterra, nel 1800 da un'attenta selezione del reverendo John Russell che "creó" un tipo di Terrier adatto a correre e star dietro ai suoi Foxhound, , ma allo stesso tempo doveva essere capace di introdursi in tan, e quindi, mirava ad una razza con l'attitudine alla caccia. Convinto a seguire questa impresa, da quando entrò in possesso di una brillante cagnetta di nome Trump, che aveva delle inviidiabili e spiccate capacità di cacciatrice. Il reverendo si innamorò perdutamente di questo cane, sino al punto di cercare di ottenere degli esemplari simili ad essa selezionando nella riproduzione tutte le caratteristiche che la rendevano speciale, facendo accoppiare Trump con Fox Terrier. Da qui la creazione di due varietà,molto simili eccetto per le proporzioni: la varietà più alta ora conosciuta come Parson Russell Terrier e quella più bassa (a zampa corta) nota come Jeck Russell Terrier. L'obbiettivo di questa razza era quella di cacciare la volpe e il tasso direttamente spingendosi all'interno della tana.
Il cane deriva quindi dall'unione dei Fox terrier, cioè di animali atti alla caccia dentro le tane, con i Bulldog così da ottenere allo stesso tempo, un cane agile ma spietato.
Successivamente, per smorzare l'aggressività che ereditata dal bull-dog, venne aggiunto nelle linee di sangue, il Beagle e più tardi, intorno alla metà degli anni '60, il Border e il Lakeland Terrier.
Il Jack Russell è stato riconosciuto come razza dalla FCI solo nel 2000, dopo il cugino Parson che invece l'ottenne nel 1990, come razza distinta. Le differenze sostanziali tra il Parson Jack Russell e il Jack Russell Terrier, stanno principalmente nelle dimensioni, avendo il Jack proporzioni minori e altezza inferiori (causa del soprannome zampa corta). Il fatto che questa razza è stata riconosciuta da così poco tempo, fa si che gli esemplari possano presentare fra loro caratteristiche molto diverse ed esistono esemplari riconosciuti come Jack Rassell che ad un occhio poco esperto potrebbero non sembrare tali, rispetto quantomeno ai più precisi standard che vanno delineandosi per la maggiore.


Aspetto  e  Carattere di questi piccoli Terrier

Aspetto: Cane di piccola taglia. Ha un corpo elastico di lunghezza media. I Jack Russell possiedono una tonicità muscolare impressionante, nonostante le loro diimensioni li facciano sembrare sempre dei cuccioli. Il suo corpo di questo cane è nell’insieme più lungo che alto.


Carattere: E' classificato come Terrier da lavoro, e aggiungerei particolarmente robusto e iper attivo. Cagnolino agile e con una fortissima personalità. Tipico terrier vivace, sveglio a ardente. Razza molto intelligente. Ardito e senza paura, amichevole ma con una tranquilla sicurezza. Adattassimo per vivere sempre in casa con la famiglia. Molto simpatico e giocherellone. Non deve essere assolutamente aggressivo: i soggetti mordaci sono solo il frutto di una cattiva selezione legata al fatto che la razza, appena riconosciuta, è diventata di gran moda.


Standard del Jack Russell

Altezza: ideale 25-30 cm al garrese.

Peso: l' ideale sarebbe un 1 Kg per ogni 5 cm di altezza: Es. un cane di 25 cm dovrebbe quindi pesare all'circa 5 Kg, e uno di 30 cm mantenersi imstorno ai 6 Kg.


Jack Russell TerrierTronco: di lunghezza media. Di buoni rapporti.

Testa e Muso: devono rispettare giusti rapporti e proporzioni. Muso pieno e mascelle forti. Cranio piuttosto largo e piatto.

Tartufo: di colore scuro.

Denti: ben sviluppati e corretti nel numero e nella chiusura.

Collo: robusto e proporzionato.

Orecchie: a bottone o cadenti; sono di buona tessitura e molto mobili.

Occhi: sono piccoli e di colore scuro, a forma di mandorla; dall’espressione piena di vivacità.

Arti: diritti e solidi.

Muscolatura: di eccellente sviluppo.

Coda: può cadere quando il cane è a riposo: in azione, deve essere drizzata. La caudectomia è facoltativa e, quando la coda viene accorciata, l’estremità deve essere all’altezza delle orecchie.

Pelo: può essere liscio, ruvido oppure “fil di ferro”. Deve essere resistente alle intemperie.

Colori ammessi: il bianco deve essere sempre predominante, con macchie nere o focate. Le macchie focate devono andare dal fulvo più chiaro al fulvo al fulvo più intenso (color castagna).

Difetti più ricorrenti: prognatismo, enognatismo, movimento scorretto, retrotreno difettoso, monorchidismo, criptorchidismo, carattere aggressivo o timido, masse muscolari poco sviluppate, coda portata male, orecchie portate male, colori non ammessi dallo standard, misure fuori standard, occhi chiari, arti non diritti.


CuriositÁ: Razza Vip

Jack Russell Milo: dal film the MaskNei tempi moderni la piccola taglia e il pelo corto hanno destinato il Jack Russell, come è successo a molti altri terrier nati per la caccia, sempre più alla vita d'appartamento, anche se non sono poche le persone che attratte dal suo musetto non si sono poi ritrovate un cane inadatto alle proprie esigenze, trattandosi di una razza assolutamente non autosufficiente per quanto riguarda l'educazione alle regole di un appartamento. Si tratta comunque di una razza perfetta per chi ha molto tempo e voglia di dedicarsi alla costruzione di un corretto rapporto col proprio cane, poiché da esso non verranno mai a mancare attenzione e ricettività.
La razza è famosa presso il pubblico, compreso quello non amante dei cani, grazie alla partecipazione del simpaticissimo esemplare "Milo" al film hollywoodiano "the mask" con Jim Carrey. Il simpatico cane è anche apparso negli spot italiani delle mele Melinda e nel film "Crimson Tide" ("Allarme rosso"), con G. Hackman e D. Washington: è il cane del comandante del sommergibile nucleare americano, che lo definisce come "Il cane più intelligente che ci sia".